Il 1992, anno in cui si verifica un cambio di regolamento che vieta al portiere di ricevere un retropassaggio del compagno con le mani, segna per questo ruolo uno spartiacque significativo tra la vecchia concezione, intesa come portiere a mera difesa della porta e una concezione più moderna con un coinvolgimento attivo dello stesso anche nella fase di possesso e di costruzione.
Con il passare degli anni è aumentata drasticamente la richiesta tecnica e tattica, questo ha portato all’evidente necessità di ampliare il bagaglio di conoscenza del portiere di calcio e di modificare la proposta metodologica da parte dei preparatori e degli allenatori.

Pin It

APPORT - Associazione Italiana Preparatori Portieri di Calcio
Via G.Frescobaldi n.5 - 06012 Citta' di Castello (Perugia)
fax: 0756309850 - email: info@apport.it

Top