“La mente necessita di essere allenata esattamente come il corpo”

Questa considerazione che può sembrare scontata (ma non lo è) racchiude pienamente il concetto di allenamento di un giovane portiere.

Molte azioni tipiche dei numeri uno richiedono, oltre ad abilità tecnico-motorie specifiche, anche un adeguato sviluppo delle facoltà cognitive; un’uscita ben effettuata, per esempio, risulta essere la perfetta sintonia tra i gesti tecnici e i processi mentali.

Pin It

APPORT - Associazione Italiana Preparatori Portieri di Calcio
Via G.Frescobaldi n.5 - 06012 Citta' di Castello (Perugia)
fax: 0756309850 - email: info@apport.it

Top